BraDypUS
COMMUNICATING CULTURAL HERITAGE

Nato nel 2008 come società di consulenza e servizi ad alto contenuto tecnologico dedicati ai Beni Culturali, e opera per conto di committenti pubblici e privati, enti di ricerca e fondazioni nazionali ed estere.

Online il nuovo portale creato da Bradypus e dedicato al ‘68 in Emilia-Romagna

È disponibile online all'indirizzo viaemilia68.it/  un nuovo portale creato da Bradypus per la rete degli Istituti Storici dell'Emilia-Romagna. Il portale, con grafica di Erika Vecchietti e template di Valerio Bellucci è dedicato al ‘68 in Emilia-Romagna.

Topos culturale, il '68 e le sue diverse rappresentazioni/interpretazioni costituisce da sempre un terreno di confronto per le stagioni culturali e politiche che si sono succedute. Spesso ricostruita a partire dagli avvenimenti delle grandi città, la stagione dei movimenti di fine anni Sessanta è tuttavia maturata anche nelle università, nelle scuole, nelle fabbriche, nelle istituzioni locali e, in generale, nella cultura e nella mentalità della provincia italiana. Il Sessantotto lungo la Via Emilia è un progetto di ricerca che cerca di analizzare continuità e divergenze fra il centro e la periferia studiando il movimento studentesco (tanto quello universitario quanto quello degli scuole superiori) e le altre principali forme di contestazione, ma anche cercando di cogliere i riflessi di quelle lotte nelle vite quotidiane delle realtà di provincia. Personeimmagini e luoghi ed eventi di una stagione ambiziosa, antiautoritaria e utopista che, in forme diverse, ha cambiato il linguaggio e le prospettive dell'agire politico.