BraDypUS
COMMUNICATING CULTURAL HERITAGE

Nato nel 2008 come società di consulenza e servizi ad alto contenuto tecnologico dedicati ai Beni Culturali, e opera per conto di committenti pubblici e privati, enti di ricerca e fondazioni nazionali ed estere.

Servizi per la topografia, GIS, gestione dati geografici

BraDypUS offre un'ampia gamma di servizi per la topografia, tutti accomunati da un alto contenuto tecnologico e dalla scelta delle più avanzate e innovative metodologie di intervento:

  • Carte di rischio archeologico per la ricerca scientifica, itinerari turistici e pianificazione territoriale (PRG)
  • Cartografia informatizzata
  • Rilievi topografici georiferiti con Stazione Totale e GPS
  • Analisi e interpretazione di cartografie, foto aeree, immagini satellitari
  • Creazione, gestione e ottimizzazione di GIS (Sistemi Informativi Geografici)
  • Progettazione e costruzione e pubblicazione webGIS
  • Ricostruzioni e restituzioni 3D

Le soluzioni webGIS recentemente messe a punto e impiegate da BraDypUS consentono di fornire un supporto:

  • adatto al censimento, alla conoscenza e alla messa in rete del patrimonio culturale sul territorio, garantendo la fruibilità (attraverso appositi filtri di accesso) di una banca dati georiferita, visualizzabile e interrogabile sul proprio browser da tutte le istituzioni legate alla gestione, tutela e valorizzazione del patrimonio storico-culturale territoriale (Soprintendenze, Regioni, Province, Comuni, Comunità montane, Associazioni per la promozione territoriale, ecc.),

  • ideale per progettare sistemi di fruizione turistica del territorio, attraverso banche dati georiferite a contenuto turistico (cosa visitare, attività ricettive della zona, cosa e dove mangiare, dove trovare eventi o occasioni di svago...) fruibili non solo tradizionalmente sul web, ma anche su supporti mobile, quali smartphone o tablet.


Cos'è un webGIS?

Il webGIS è uno strumento di visualizzazione, interrogazione, creazione, sviluppo e condivisione di mappe che usa come piattaforma la rete internet.

Tramite canali di accesso personalizzabili e configurando privilegi differenziati sui dati è oggi possibile portare i tradizionali progetti GIS in rete, rendendoli visibili e condividendoli in tempo reale.

Usando esclusivamente tecnologie gratuite e open source BraDypUS ha  maturato un'esperienza pluriennale nel settore, e siamo oggi in grado di creare e confezionare un prodotto specifico per le vostre esigenze, a partire dalle più semplice mappe dinamiche fino a complessi archivi di dati georiferiti.

webGIS BraDypUS

A cosa serve?

Un sistema webGIS crea un network condiviso di ricerca e sviluppo.

  • rappresenta uno strumento interno al gruppo di ricerca in grado di collegare e rendere disponibili in tempo reale i dati verso tutti i membri, anche con differenti livelli di accesso.
  • favorisce un approccio condiviso tra tutti i componenti del gruppo di ricerca (in particolar modo se essi sono dislocati in diversi luoghi sul territorio nazionale ed estero).
  • attraverso profili di accesso dedicati, è possibile realizzare un canale di fruizione stabile ed efficace.
  • rappresenta la base indispensabile per la progettazione della ricerca.
  • garantisce un accessibilità continua ai dati, 24h/giorno x 7g/settimana.
  • libera gli utenti dal carico di licenze software spesso costosissime, permettendo di abbattere radicalmente i costi di avvio e di gestione. Nella maggior parte dei casi tutto quello che serve per la consultazione di un sistema webGIS è solamente un browser web, rigorosamente gratuito e open source.

Applicazioni webGIS per altre finalità, mappe interattive

BraDypUS, inoltre, offre servizi webGIS ance per altre finalità diverse da quelle topografiche in senso stretto. Si possono comprendere in questi tipi di servizi mappe dinamiche da inglobere in siti e altri tipi di contenuti web tradizionali, utili a rappresentare vari tipi di informazioni e dati.

Si possono citare tra questi l'esempio della mappa dinamica inglobata nel contributo di Marianna Pino dal titolo: Geografia elettorale dell’Emilia Romagna: una cartografia interattiva delle elezioni politiche dal 1976 al 1992, edito nel primo numero della rivista E-Review, DOI: Marianna Pino, Geografia elettorale dell’Emilia Romagna: una cartografia interattiva delle elezioni politiche dal 1976 al 1992, "E-Review", 1, 2013. DOI:10.12977/ereview3 (leggi l'articolo e usa la mappa) che rappresenta in modo dinamico i risultati delle elezioni politiche tra gli anni 1976 e 1992 in Emilia-Romagna.

Inoltre è di prossima pubblicazione una mappa dinamica realizzata per conto di Amnesty International che rappresenta i dati sulla pena di morte nel mondo negli ultimi 50 anni.

Per la realizzazione di questi lavori sono stati usati esclusivamente strumenti open source, tra i quali i principali sono OpenLayers, Leaflet e D3.js.

Portale tecnico

Maggiori informazioni sono disponibili sul nostro portale tecnico dedicato alle nostre attività nel campo dell'IT:

http://server.bradypus.net